Prima di campionato "invernale" CVE 2019

La prima regata di Campionato tende all'invernale. Il Lago d'Idro non ha ancora indossato la veste primaverile e l'aria è frizzante, ma il Campionato CVE è un evento atteso e chiama a raccolta i velisti che non vedono l'ora di cavalcare le proprie barche, sicuri di avere, in ogni caso, grandi soddisfazioni!

Chi alla prima uscita, chi invece con qualche uscita alle spalle, 9 persone hanno risposto al richiamo, per 7 equipaggi in acqua.

  • Dolfin Giannandrea - completo refitting del contender, riuscito splendidamente
  • Bucci Claudio - seconda uscita con il contender in comodato della classe, già con le idee molto chiare.
  • Martinelli Marco - alla sua prima uscita con l'RS Vareo, affinità in incremento 
  • Venturi Nicola - intesa perfetta con il Laser EPS, nonostante all'attivo non vi siano in totale molte uscite
  • Vedovelli Ermes- già uscito diverse volte con la sua new entry, il Contender ex Ciuchina.
  • Longo Silvano e Zonaro Leonardo - Poche uscite ma sempre più azzeccate le regolazioni della barca.
  • Ferri Ennio- prima uscita della stagione con il laser standard

 

Zonaro Nicola in barca comitato.

La giornata sembra non promettere bene, ma la pioggia non arriverà.

Un vento mediamente testo soffia già dalla mattina da nord e scema intorno all'ora di pranzo. Al segnale di barche in acqua è quasi completamente assente, tranne qualche refolo che scende dalle valli. Il cielo coperto non fa supporre in una possibile termica per cui inutile attendere. Il CdR decide di dare il segnale di preparazione alla partenza, per portare a casa almeno un prova intanto che si può. Il meteo radar non da comunque situazioni allarmanti nei paraggi. 

Il percorso deciso è un bastone boa nera - boa bianca per 2 giri, con riduzione eventuale.

Così accade che dopo il via le barche si incamminano fiaccamente verso la boa bianca, più a sud, sfruttando al meglio i rari movimenti d'aria.

Al minuto 22 le prime imbarcazioni hanno coperto soltanto metà "bolina", abbiamo in testa Venturi, micidiale con venti leggeri, seguito da Bucci che non lo molla. Segue Vedovelli che non riesce però a tener dietro l'FD, che con beti leggeri normalmente  arrnaca, ma la nuova configurazione di Longo sta pagando.

Dolfin soffre, non azzecca una buona rotta e rimane sottocosta ovest senza spinta. Segue Ferri con laser standard. Il più penalizzato di tutti è Martinelli che con il Vareo rimane completamente inchiodato nei pressi della partenza e riesce a guadagnare pochissima acqua verso la boa bianca. I tentativi con Gennaker non vanno a buon fine.

Alcuni commenti presi direttamente sul campo di regata:

Ferri: "Giornata tranquilla, il silenzio avvolge questo lago, non si sente nessun rumore di vento. Il dubbio è se sto avanzando o indietreggiando"

"Ehi Dolfin, vuoi dire qualcosa di questa regata?" "Di questa cosa????"

Longo: "Se becco quello che ha detto che c'era vento...."

Al trentesimo minuto Dolfin trova un po' di vento insieme a Ferri. Venturi avanza su tutti. L'FD è fermo. Bucci comunque ha già capito perfettamente come si usa un contender, posizioni in barca e quant'altro. Intanto nelle retrovie Martinelli, che poco alla volta ha raggiunto una zona più favorevole centrolago, inizia a guadagnare acqua.

Al 45-esimo minuto il vento è completamente assente e cielo coperto, ma dopo poco inizia a percepirsi una leggerissima brezza. Al 49-esimo minuto Venturi è primo in boa bianca seguito da Bucci e Longo-Zonaro. A seguire Dolfin e Vedovelli. Martinelli e Ferri invece sono ancora verso la sponda est.

Il CdR decide per la riduzione di percorso ed accorcia ad un giro.

Venturi muove dunque indisturbato verso l'arrivo, seguito da Bucci che stringe il lasco per farsi vento apparente. Il vento ora è arrivato ma è ancora molto instabile ed incerto.

L'FD che segue ha lo spinnaker ancora sgonfio, ma si gonfierà a breve. Martinelli sta recuperando un sacco ed ha raggiunto ormai Dolfin che però non riesce a superare. Ferri poco alla volta riesce ad avere la meglio sul contender di Vedovelli, che con vento leggero non è agevolato come sul modulo 45.

AUDIO PRIMA PROVA

VENTURI PRIMO (37 Mega)

BUCCI ARRIVATO (23 Mega)

ARRIVO FD (16 Mega)

ARRIVI PRIMA PROVA (176 Mega)

Finita la prima regata il vento inizia a farsi sentire e, senza eccedere, si distribuisce uniformemente sull'acqua. 

Il CdR inizia a dare la procedura di partenza. Percorso uguale alla prima. 2 giri. Partenza burrascosa per Bucci che essendo in anticipo sulla linea, vira mure a sinistra per non uscire, lo stick rimane però incastrato nel paranco di randa e non riesce ad essere reattivo. Ottima la manovra di Zonaro L. che schiva prontamente il Contender ed evita di appoggiarsi in barca giuria. Qualche momento di concitazione ed è partita anche la seconda prova. Bucci fa penalità.

PARTENZA SECONDA PROVA (125 Mega)

A minuto 10 dalla partenza abbiamo questa situazione: Bucci è ultimo ma tenta il recupero; tutti scelgono la sponda est nei pressi del campeggio; l'FD con il vento ha preso in fretta la testa della regata e mantiene mure a dritta, prediligendo bordi lunghi per far correre la barca.  Segue Dolfin che però viene superato da Vedovelli, ma ecco che andando in allimeamento col gommone si scopre che è Martinelli in seconda posizione!!! Più verso il vento ma più distante dalla boa rispetto agli altri. Dopo Dolfin segue Venturi che però a questo giro non ha dominato come prima, almeno per ora. Segue Ferri: con un po' di vento aumenta lo svantaggio del Laser rispetto ad altre classi, ma ottima la posizione in barca e regolazione di vela. Bucci recupera acqua.

AUDIO SECONDA PROVA

L'FD arriva primo in boa di bolina, seguito da Dolfin che recupera sugli altri. Seguono vicinissimi Venturi, Martinelli e Vedovelli . Bucci recupera in boa il laser Standard di Ferri. 

PRIMA BOA DI BOLINA 1/2 (137 Mega)

PRIMA BOA DI BOLINA 2/2 (46 Mega)

Nel lato di poppa l'FD Longo-Zonaro continua ad allungare, mente Venturi recupera Dolfin che ha dietro Martinelli che sa sfruttare la potenza del Gennaker. Vedovelli soffre un po' la poppa con vento leggero.

PRIMA POPPA (32 Mega)

STRAMBATA MARTINELLI (13 Mega)

Le posizioni rimangono tali alla prima boa di poppa. Ferri allunga leggermente su Bucci che però è interno in boa e Ferri deve dargli acqua.

PRIMA BOA DI POPPA (196 Mega)

In seconda boa di Bolina la situazione non cambia tranne Bucci che riesce a sorpassare Vedovelli. Martinelli riesce a mantenersi al quarto posto. Le posizioni rimarranno tali fino a fine regata. 

SECONDA POPPA (42 Mega)

ARRIVI SECONDA PROVA (324 Mega)

Così si conclude la prima prova del campionato sociale CVE 2019, non male, e con il sole che si intravede tra le nubi.

Complimenti a tutti.

Di seguito classifiche e foto.

P.S.: Per i tempi compensati sono stati usati i numeridi Portsmouth aggiornati 2019.

PRIMA PROVA TEMPO REALE

Equipaggio Classe Tempo Posizione
Venturi Nicola Laser EPS 0.55.38 1
Bucci Claudio Contender 1.00.55 2
Longo Silvano
Zonaro Leonardo
FD 1.02.39 3
Dolfin Giannandrea Contender 1.05.00 4
Martinelli Marco RS Vareo 1.05.32 5
Ferri Ennio Laser ST 1.06.11 6
Vedovelli Ermes Contender 1.06.49 7

PRIMA PROVA TEMPO COMPENSATO

Equipaggio Classe Tempo Posizione
Venturi Nicola Laser EPS 0.53.51 1
Martinelli Marco RS Vareo 0.59.57 2
Ferri Ennio Laser ST 1.00.13 3
Bucci Claudio Contender 1.02.52 4
Dolfin Giannandrea Contender 1.07.05 5
Vedovelli Ermes Contender 1.08.57 6
Longo Silvano
Zonaro Leonardo
FD 1.11.12 7

 --------------------

SECONDA PROVA TEMPO REALE

Equipaggio Classe Tempo Posizione
Longo Silvano
Zonaro Leonardo
FD 0.38.00 1
Venturi Nicola Laser EPS 0.39.08 2
Dolfin Giannandrea Contender 0.39.57 3
Martinelli Marco RS Vareo 0.40.57 4
Bucci Claudio Contender 0.42.06 5
Vedovelli Ermes Contender 0.42.25 6
Ferri Ennio Laser ST 0.42.35 7

SECONDA PROVA TEMPO REALE

Equipaggio Classe Tempo Posizione
Martinelli Marco RS Vareo 0.37.28 1
Venturi Nicola Laser EPS 0.37.53 2
Ferri Ennio Laser ST 0.38.45 3
Dolfin Giannandrea Contender 0.41.14 4
Longo Silvano
Zonaro Leonardo
FD 0.43.11 5
Bucci Claudio Contender 0.43.27 6
Vedovelli Ermes Contender 0.43.46 7