Per fortuna arrivano i giovani a rimpinguare le fila dei partecipanti alla 7^ prova del Campionato Sociale 2016. Molti ancora in vacanza ed altrettanti invece già al lavoro: così al via 11 imbarcazioni, 3 delle quali (due laser ed un doppio) gestite da equipaggi di giovanissimi che vogliono cominciare a cimentarsi con i più esperti.

Per la cronaca: percorso a quadrilatero con due laschi molto stretti e con una seconda bolinona che racchiudeva molte insidie.

Ben 9 imbarcazioni alla partenza della terza prova del Campionato sociale optimist, grazie anche all'inserimento di quattro forze nuove provenienti dall'ultimo corso terminato il giorno prima. E che forze! visto che Josè Prandelli ha ceduto la prima piazza per un solo punto all'esperta Alessandra Bertolini. Ma è stata tutta una gara vera in tutte le posizioni del gruppo, una gara sana, non cattiva: tanto che in certi laschi e poppe i contendenti si sono fatti pure delle belle chiacchierate...

Settimana da sogno, come raramente se ne ricordano per questa scuola di vela. Pochi i partecipanti (7 per i doppi e 4 per gli optimist) ma molto determinati. Sotto la guida di Alquati e del duo Mazzoleni hanno rapidamente appreso le nozioni impartite. Alla svelta per forza, perchè con il vento che abbiamo trovato bisognava tenere le antenne ben diritte. Ed era vento sano , perchè per tutta la settimana non abbiamo visto una nuvola! Piena soddisfazione degli istruttori, e pensiamo anche degli allievi.

Dopo la sosta forzata del 31 luglio per il maltempo, la voglia di regata era molta. E così, dopo un rapido giro di consultazioni su WA, via all'organizzazione di una regata per il 7 agosto, ovviamente non valida per il Campionato Sociale.

Percorso a sorpresa del nostro D.S. che in mezzo ad un lungo bastone (CVE-Crone) ha inserito due traversi: l'esperimento, che aveva destato perplessità nel breefing pre-gara, è stato invece molto apprezzato in consuntivo.

Se nella prima giornata era stato il "virus latente" a falcidiare i concorrenti, stavolta sono state le ...vacanze in lidi ameni. Capita così che i primi tre arrivati della prima giornata non si siano presentati, con il risultato di non poter aumentare più di tanto il numero dei partecipanti. 

Belle comunque le regate sotto il sole, anche se con vento medio leggero.

Splende il sole su Anfo quando si va in acqua per le prove delle 5^ giornata del campionato sociale.

Grandi soddisfazioni nel corso di vela di perfezionamento dal 18 al 22 luglio, riservato ai ragazzi già formati tecnicamente in altri corsi.

Favorite dal bel tempo, il 16 luglio si sono corse le prime tre regate del Campionato Sociale Optimist, new-entry del panorama di attività del nostro Circolo, con ampia, e maggiore, partecipazione di concorrenti del gentil sesso. E la partecipazione generale sarebbe stata maggiore se non fossero intervenute assenze dell'ultimo minuto a causa di virus latenti.

Il giorno 17 luglio si è svolta la 4° prova del Campionato Sociale CVE, sotto un cielo insolitamente privo di nuvole (per il lago d’Idro è una rarità) per cui ne abbiamo approfittato per effettuare due prove lunghe.

Vento disteso, medio leggero.

Commenti raccolti in banchina

 

In barca comitato Claudio Mazzoleni e Nicola Zonaro (Il gatto e la volpe):

Splendida giornata, splendida regata. La 2° prova con i laschi è stata molto bella.

Achille (spettatore a terra):

Dal nostro cronista di fiducia, nonchè DS, nonchè Roberto Bertanza.

Percorso: Bastone lungo dal circolo fino ad oltre i 3 Capitelli. Durata oltre 50 minuti

 Si sono svolte 2 prove con un buon vento che ha dato divertimento a tutti. Il meteo ci è stato favorevole.

 Le dichiarazioni raccolte in banchina alla fine delle 2 prove:

 Barca Comitato (Zonaro Nicola e Mazzoleni Claudio):

Pagine